TFA Sostegno Esonero Prova Preselettiva Per Docenti Con Tre Anni Di Servizio

Il Decreto Interministeriale n. 90 del 7 Agosto 2020 del Ministero dell’Università e della Ricerca e del Ministero dell’Istruzione contenente Disposizioni concernenti le prove di accesso ai percorsi di specializzazione sul sostegno agli alunni con disabilità, stabilisce che, 

a decorrere dal V ciclo i soggetti che nei dieci anni scolastici precedenti hanno svolto almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124,

ATTENZIONE PERO’: sullo specifico posto di sostegno del grado cui si riferisce la procedura, accedono direttamente alle prove scritte”;

In conseguenza al Decreto 92 viene inserito il comma 3 bis secondo cui:

Accedono direttamente alle prove  [scritta e orale…] i soggetti che nei dieci anni scolastici precedenti abbiano svolto almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, sullo specifico posto di sostegno del grado cui si riferisce la procedura, nonché i candidati di cui all’articolo 20, comma 2-bis della legge 5 febbraio 1992, n. 104″.

Dunque accedono direttamente alla prova scritta (ed eventualmente a quella orale) i soggetti che negli ultimi 10 anni scolastici abbiano:

  • prestato almeno 3 anni di servizio su sostegno nello specifico grado
  • i candidati con disabilità grave di cui all’articolo 20, comma 2-bis della Legge 5 febbraio 1992, n. 104. 

Tali candidati, esonerati dalla prova preselettiva, saranno ammessi in soprannumero a partecipare alle prove successive, come del resto era già previsto per i i candidati con disabilità grave.

In sovrannumero significa che l’ammissione alle prove scritte avverrà senza considerare il limite secondo cui sono ammessi alle prove scritte un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili nella singola sede per gli accessi. Sono altresì ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi.

I candidati con 3 anni di servizio su sostegno saranno quindi ammessi alle prove scritte al di là di tali limiti.

Ovviamente, comunque, i soggetti che sono ammessi direttamente alla prova scritta, non sono conteggiati ai fini del calcolo del doppio dei posti indicati nei bandi delle università da ammettere fra coloro che conseguono un punteggio utile nelle graduatoria.

RIAPERTURA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDA PER ESONERO DA PROVA SELETTIVA
Le Università devono ora riaprire  i termini dei bandi per un periodo non inferiore a 15 giorni, per consentire la presentazione della domanda di esonero da parte di coloro che sono in possesso dei tre anni (anche non consecutivi e con la precisazione che per anno si intende quello prestato per 180 gg ovvero ininterrottamente dal 1^ febbraio con partecipazione agli scrutini).

I corsi di cui al presente ciclo si concluderanno entro il 16 luglio 2021.

Potete scaricare e/o visualizzare  IL DECRETO INTERMINISTERIALE n.90 del 7-08-2020 cliccando sul seguente link:

Decreto-Interministeriale-n.90-del-7-08-2020-1

TFA Sostegno 2020 Esami:

Le nuove date sono:

  • 22 settembre 2020 prove scuola infanzia;
  • 24 settembre 2020 prove scuola primaria;
  • 29 settembre 2020 prove scuola secondaria di I grado;
  • 1° ottobre 2020 prove scuola secondaria di II grado.

I Corso si concluderanno entro il 16 luglio 2021

 

Il MIUR ha emanato il Decreto Ministeriale n. 41 del 28 aprile 2020  con cui rinvia le date di effettuazione delle prove preselettive del  V ciclo del corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per l’anno accademico 2019/2020.

 

Ora le Università che hanno avuto autorizzati i corsi possono attivare   i percorsi di specializzazione per le attività di sostegno nei limiti appunto dei posti fissati e per le sedi autorizzate di cui all’allegato A.

 

REQUISITI DI ACCESSO PER LA SCUOLA SECONDARIA

Per quanto concerne i requisiti di ammissione occorre far riferimento al DM 92/2019 art. 3 comma 1 nonché a quanto disposto dalle disposizioni transitorie e finali (art. 5 comma 2 dello stesso decreto). Pertanto, gli insegnanti tecnico pratici (ITP) potranno accedere a tale percorso con il solo requisito del diploma senza dover possedere i 24 CFU nelle materie antro-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

 

In sostanza occorre possedere alternativamente uno dei seguenti requisiti:

  • Titolo di abilitazione nello specifico grado (I grado, II grado).
  • Titolo di studio in una classe di concorso dello specifico grado (laurea + eventuali esami/CFU richiesti per accedere alla classe di concorso) + 24 CFU.
  • Diploma di maturità che dia accesso ad almeno una classe di concorso tecnico-pratica.

 

REQUISITI DI ACCESSO PER LA SCUOLA PRIMARIA E DELL’INFANZIA

Per la scuola primaria e della scuola dell’infanzia è richiesto il possesso di un titolo di abilitazione. In particolare:

  • L’abilitazione all’insegnamento conseguita presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.
  • Il diploma di magistrale abilitante e il diploma sperimentale a indirizzo linguistico o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, in tutti i casi conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002.

 

Potete scaricare/visualizzare IL DECRETO E I POSTI cliccando sui seguenti link:

 

m_pi.AOOUFGAB.REGISTRO DECRETI(R).0000176.11-03-2020

 

Decreto Ministeriale n.95 del 12-02-2020 – versione accessibile

 

Decreto Ministeriale n.95 del 12-02-2020 – Allegato A DM Specializzazione Sostegno 2020

 

Per ottenere maggiori informazioni e assistenza potete contattarci tutti i giorni (esclusi i festivi ed i prefestivi) dalle ore 9,00 alle ore 17,00 nei seguenti modi:

  • telefonando o inviando un messaggio whatsapp al numero 3389424061;
  • inviando una richiesta tramite il nostro sito dalla pagina “contatti”;
  • scrivendo una mail a flpscuola.roma@flp.it

Il servizio è riservato solo agli iscritti, o per coloro che si vorranno iscrivere al Sindacato FLP Scuola.